Costruiamo l’impianto goccia a goccia

Immagine

Cristian e Cheick

Lunedì 15 aprile è venuto il nonno Maurizio e ci ha spiegato come si fa l’impianto goccia a goccia.
Abbiamo messo tubi e picchetti.
Abbiamo tolto i sassi grandi e rametti, abbiamo attaccato delle fascette dove i tubi si attaccavano alle T e ai tappi.
Poi abbiamo fatto una prova e il tappo è saltato.
Infine nonno Maurizio ha messo la fascetta sul tubo poi abbiamo riprovato ed è andata bene.

Emma a., meli, davide c.

L’impianto goccia a goccia è composto da:
-tubi
-rubinetto
-picchetti
-plastica/ferro
-motorino.

I suoi COLORI sono:
-giallo
-verde
-nero
-grigio.

Michela, Elisa M., Vittoria

dav

L’impianto goccia a goccia funziona con un motorino che va impostato per annaffiare le piante.
Puoi comandarlo per innaffiare in una determinata ora, o giorno.

SIMONE, GIORGIO, RICCARDO

Quando apri la VALVOLA, l’acqua va nei TUBI che sono FORATI, in modo che l’acqua possa essere DISTRIBUITA PER L’INTERA ESTENSIONE dell’orto.
Così scende e BAGNA IL TERRENO.
Una parte dell’acqua EVAPORA.

Martina, Barbara, Nadine e Valentina

L’impianto serve per bagnare le piante.

La scuola non è sempre aperta e quando noi non ci siamo, le piante ricevono l’acqua dall’impianto goccia a goccia.

download (2)

ELISA R. DAVIDE L.

 

L’ impianto che abbiamo costruito serve per bagnare l’orto della scuola.

Se lo bagnamo noi ci mettiamo più tempo, con l’ impianto ci mettiamo di meno.

Bagnando l’orto con l’ impianto goccia a goccia risparmiamo acqua!

Davide V., Gabri e Karim

L’ impianto goccia a goccia non si può usare d’ inverno perché  l’ acqua si

ghiaccerebbe e non scorrerebbe nel tubo.

 Se non arriva l’ acqua, le piante non crescono!

Sebastian, Ronak e Emanuele

 

tmpnull

 

È primavera!

È primavera e riprendono i lavori nell’orto.

Venerdì 22 marzo nella nostra scuola sono venuti i nonni di alcuni nostri compagni nell’orto per smuovere la terra, per poi lunedì poter seminare.
Per smuovere la terra la maestra ci ha distribuito uno per uno un rastrello o una paletta.

Laura, Martina, Yasmine, Taimaa

Lunedì 25 marzo con i nonni abbiamo piantato le zucchine , l’insalata, i cetrioli e i pisellini.

Emma, Greta e Giulia

PIANTEREMO TANTI FIORI PER ATTIRARE GLI INSETTI CHE FANNO BENE ALL’ORTO.

GIORGIA,VALENTINA E FRANCY

L’orto si bagna con la canna dell’acqua, oppure con l’innaffiatoio, oppure con l’impianto goccia a goccia.

Lorenzo, Giacomo, Gabriele e Abir

dav

L’impianto goccia a goccia è un tubo che parte da un rubinetto d’ acqua e arriva fino all’orto. Per bagnare le piante nel tubo ci sono dei buchini per fare uscire l’ acqua goccia a goccia.

Niccolò, Matteo, Federico e Tommaso

(IIB)

 

Gli archetti nell’orto

Venerdì 1 marzo siamo stati nell’orto con le maestre Alessandra e Virginia.

Abbiamo messo gli archetti sopra le piantine del pisello per farle crescere meglio. L’archetto serve per sollevare il telo, così le piante riescono ad alzarsi bene e respirare.

Infine abbiamo dato l’acqua alle piante con l’innaffiatoio.

Samir e Massimiliano (IIA)

LA COPERTINA

dav

Oggi abbiamo osservato l’orto; ci siamo accorti che c’era un telo sopra e ci siamo chiesti a cosa serviva.

Sembra una copertina!

Serve a tenere al caldo le piantine di piselli e a proteggerle dalla brina e dal freddo.

Anna V. e Madou (II A)

Ricominciamo l’orto

PREPARAZIONE DEL TERRENO

Venerdì 19 ottobre i bambini di seconda e di terza sono andati a turno nell’orto con i nonni.
Le maestre hanno dato dei rastrelli e palette ad ognuno di noi e abbiamo mosso la terra per far crescere le piantine. Per fare crescere le nostre piantine di diversi tipi abbiamo tolto i sassi e le erbacce e anche le zolle.

Caterina, Sofia B., Sofia N., Anna F., Massimiliano

I nonni hanno usato rastrello, vanga, fresa.
Il rastrello serve per lisciare la terra.
La vanga serve per scavare.
La fresa serve per muovere la terra .
Abbiamo spezzato le zolle perché
impediscono ai semi di germogliare.

Giorgio, Camilla, Daniel, Sara S.

NELL’ORTO ABBIAMO SCAVATO E TROVATO VERMI, SASSI E ERBACCE .
I NONNI CI HANNO SPIEGATO CHE NON SI UCCIDONO GLI ANIMALETTI PERCHÉ OGNUNO DI LORO DÀ UN CONTRIBUTO PER FARE L’ORTO.

Madou, Samir, Giulia, Cristiano

SEMINA

Martedì 26 ottobre con i bambini di 2^B abbiamo piantato i piselli e le cipolle.

Abbiamo usato il righello perché dovevamo usare la distanza giusta per le cipolle e i piselli sennò non crescono.

Prima di seminare abbiamo scavato e rastrellato.
Dopo la semina abbiamo coperto di terra i semi di pisello e i bulbilli delle cipolle.
Infine abbiamo innaffiato.

Alessandro, Anna V., Sara B., Elia

(IIA)

 

ACQUISTO DI SEMI

Venerdì 19 ottobre siamo andati a comprare i semi per il nuovo orto al consorzio di Robbiate.

Eravamo un gruppetto di bambini terza e due maestre.

Siamo partiti a piedi da scuola e siamo arrivati al negozio in 15 minuti.

Quando siamo arrivati abbiamo visto dei bellissimi fiori, così abbiamo capito di essere arrivati.

Abbiamo chiesto al signore se ci poteva aiutare, allora lui ci ha dato dei sacchetti di semi.

Abbiamo pagato e lo abbiamo ringraziato, poi siamo tornati a scuola.

Fatahou, Sofia, Luca, Sophia, Martina, Davide L., Simone C. (classi terze)

RICETTE… CON I PRODOTTI DELL’ORTO

Nella prima settimana di scuola nelle classi terze ci siamo divisi in gruppi e abbiamo preparato delle ricette:

  • zucchine spadellate con le cipolle
  • bruschette con pomodori
  • fragole con panna
  • hummus di fagioli.

Abbiamo fatto queste ricette perché avevamo coltivato nell’orto questi prodotti biologici… Che buoni!

CLICCATE IL VIDEO QUI SOTTO PER VEDERCI ALL’OPERA

CUCINA

Qui potete scaricare le nostre ricette:

BRUSCHETTE

FRAGOLE CON PANNA

HUMMUS DI FAGIOLI

ZUCCHINE SPADELLATE

Barbara e Elisa M. (III A)